Translate

Visualizzazioni totali

mercoledì 12 dicembre 2012

lunedì 10 dicembre 2012

Ultime

In questo periodo sono un po' incasinata con lo studio, quindi non ho molto tempo da dedicare a me stessa. Ho dovuto mettere da parte anche la scrittura e la lettura. Ho sul comodino tre libri che devo ancora leggere (1934 di Alberto Moravia, Il dottor Zivago di Borìs Pasternàk e Petrolio di Pier Paolo Pasolini).
In compenso, mi porto i libri dell'università ovunque e cerco di mettermi avanti nello studio leggendo qualche pagina prima di addormentarmi (e accade solitamente dopo solo una decina di pagine).
Il nuovo racconto che sto scrivendo è una sfida per me, perché è ambientato nel futuro. Tuttavia, non mi dilungherò molto su quest'ultimo, perché tutta la mia attenzione è solo per Nuvole.
Per il momento (dato che solo da pochi giorni il libro è stato distribuito in libreria e messo sul catalogo on line nella casa editrice) il racconto è stato letto da mia sorella minore. Lei, ahimè, è un adolescente appassionata della Saga di Twilight. Ha letto il libro in una notte (cosa che mi ha stupito, perché ha cominciato a leggere sul serio da poco tempo) e mi ha fatto un sacco di complimenti, dicendomi che è stato il miglior libro che lei abbia mai letto.
Certo, dato il suo repertorio di lettura può essere considerata una cosa normale, ma spero davvero che chiunque lo legga, questo racconto sia capace di lasciare un po' di sé in ognuno di voi.
Ieri pomeriggio mi sono adoperata per andare alla Libreria del Castello a Prato per organizzare una presentazione. Dato che siamo sotto le Feste, mi hanno consigliato di preparare il tutto per il prossimo anno. Quindi a gennaio-febbraio vi voglio tutti in libreria a comprare il libro! :D
Non vedo l'ora! Sono davvero emozionata! Ogni volta che parlo del libro mi trema la voce e mi sudano le mani! Tutti mi dicono che non dovrei vergognarmi così tanto, ma non ci riesco!
Buon inizio settimana a tutti!